Bayer ha scelto InEquipe. La nostra start up innovativa festeggia con orgoglio il riconoscimento ottenuto i giorni scorsi nella sede milanese del colosso farmaceutico tedesco. Dopo essersi candidata per la seconda edizione del progetto G4A Milan, che si pone l’obiettivo di instaurare collaborazioni concrete tra Bayer e le giovani startup, avvalendosi della collaborazione di IBM Italia S.p.A. StartupBootcamp, InEquipe è stata reputata la migliore start up dell’ambito “Pharmaceuticals” e da oggi fa parte del network G4A.

Questi i criteri per cui siamo stati selezionati: vicinanza alle aree terapeutiche e alle esigenze dei business Bayer, innovatività della soluzione e impatto tecnologico.
“È una grande soddisfazione – ha commentato il CEO Luca Damiano dopo essere sceso dal palco delle premiazioni -, perché rende tangibili gli sforzi di un team che lavora giorno per giorno al miglioramento della cura medica attraverso lo studio di strumenti digitali per la condivisione del sapere, la formazione e la ricerca”.

Grazie a questo traguardo raggiunto, Bayer avvia così un rapporto di partnership con InEquipe. In primis, un servizio di mentoring , con contatti di potenziali investitori e rapporti di collaborazione con top Manager Bayer Italia; inoltre l’accesso alle iniziative internazionali G4A, spazi di innovazione e contatti con IBM, Google for Entrepreneurs e StartupBootCamp; infine, spazi di coworking, eventi interni ed esterni, così come ambienti di lavoro all’interno di Bayer.

“Con questa nuova edizione del programma G4A Milan, vogliamo costruire un ponte tra azienda e innovazione, premiando le startup che sono riuscite a convincere la giuria delle loro capacità di offrire nuove opportunità di business”, ha commentato Stefano Beltramolli, Head of Information Technology in Bayer Italia e sponsor del progetto.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.