Medici e social, sempre più alle strette

I medici che scambiano informazioni dei loro pazienti sui social network (WhatsApp, gruppi Facebook ecc) senza avere il loro consenso, rischiano grosse sanzioni. La pratica è molto diffusa all’interno delle strutture sanitarie, anche per la stessa necessità di dover comunicare … Continue Reading

2018, l’anno peggiore della
 sicurezza cibernetica

«Il 2018 è stato definito, dal Clusit, l’anno peggiore relativamente alla
sicurezza cibernetica, così costantemente esposta a minacce da
configurare una sorta di cyber-guerriglia permanente. E se nel settore
 pubblico in generale gli attacchi sono cresciuti nell’ultimo anno del 41%, in
ambito sanitario … Continue Reading

Telemedicina

Medicina a distanza? Con le nuove tecnologie digitali si può. E si deve. Sia per una maggiore copertura e un monitoraggio più capillare dei pazienti, sia per ragioni di costi. Eppure ancora troppa confusione regna intorno alle parole telemedicina, telemonitoraggio … Continue Reading